Le imprese lombarde alle prese con la Pandemia

Le imprese lombarde alle prese con la Pandemia

di Valentina Marchesin

Il blocco dell’attività economica globale, legato all’introduzione di misure governative finalizzate a contrastare la diffusione della pandemia da Covid-19, ha messo a dura prova l’economia globale. Le previsioni risultano incerte ed influenzate dall’andamento dell’epidemia e dai suoi effetti sul sistema sanitario, nonché dall’andamento delle campagne vaccinali. Nonostante ciò, le stime del Fondo Monetario Internazionale indicano una contrazione della crescita globale nel 2020 (-3.5%) di portata inferiore rispetto alle aspettative, complice il solido ed inaspettato recupero dell’economie nella seconda metà del 2020. Anche oggi, grazie alle speranze legate alle crescenti somministrazioni vaccinali, il quadro economico globale rimane alquanto incerto in relazione ai possibili effetti che le differenti misure di sostegno nazionali avranno sul sistema economico mondiale.

Le ferite maggiori di questa crisi sono state inflitte alle economie avanzate, con particolare riferimento agli Stati Uniti e all’Europa, che nel secondo trimestre del 2020 hanno subito brusche contrazioni del Prodotto interno lordo dettate dal crollo dei consumi privati e degli investimenti, componenti che hanno contribuito alla crescita del GDP nel terzo trimestre dello stesso anno.

La brusca frenata all’attività produttiva non ha risparmiato l’Italia, alle prese da anni con una crescita economica stagnante, e che ha concluso il 2020 con una contrazione del Pil pari a 8,9%.

Scarica il documento integrale

Le imprese lombarde alle prese con la Pandemia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna su